MAMMA PAPERA PROTEGGE I CUCCIOLI

Quando ero piccola, a volte, la domenica, mia mamma mi infilava le scarpine da fango, i vestitini vecchi e mi portava in fattoria.

Erano giornate intense, quelle, con mille attività da fare: si dava il fieno alle mucche, si raccoglievano le zucchine o i pomodori dell’orto, si andavano a cercare le uova ancora calde che le galline nascondevano nel pollaio. Ogni tanto, se ero fortunata, potevo dare il latte ai vitellini o alle caprette appena nate, accarezzare il loro pelo morbido, guardare i cuccioli mentre, ancora incerti e traballanti, facevano i primi passi.

Eppure, il mio passatempo preferito tra i tanti, era quello di infastidire una famiglia di papere che scorrazzava libera tra i fiori della fattoria. Mamma papera lasciava allontanare i propri piccoli a scoprire il mondo, ma era chiaramente terrorizzata dalla mia presenza e a volte avevo la sensazione che con il suo  allegro starnazzare dicesse loro di allontanarsi da me; allora le paperelle si mettevano in fila indiana dietro di lei, quattro piccole macchie gialle che seguivano la loro mamma, come i girasoli quando cercano il sole.

Capisco solo ora perchè mi piacevano tanto: anche io come loro cerco la mia indipendenza, allontanandomi a volte da casa, ma solo perchè so con certezza che c’è qualcuno sempre pronto ad aspettarmi. Anche io, come loro, non smetterò mai di farmi proteggere, perché la mamma è sempre la mamma; che sia la persona che mi ha insegnato ad amare o che sia mamma papera.

IDEE REGALO PER UN GIARDINO DA SOGNO

Una famosa poesia di Emily Dickinson dice che per fare un giardino servono solo un trifoglio e un’ape. Anzi, un trifoglio, un’ape e un sogno. Ma il sogno può bastare.

Per questo, per arredare con amore il vostro spazio esterno, rendendolo piacevole e accogliente, basterebbe accostare con cura qualche oggetto della nostra collezione di gres porcellanato per creare un’atmosfera da sogno. Le nostre famiglie di animaletti, infatti, oltre ad essere realizzate con un design unico e originale, sono state pensate per trasmettere la sensazione di calore e affetto; le potete posizionare tra loro vicine, nei fiori e nelle aiuole del vostro giardino, le mamme a proteggere i cuccioli, le diverse specie a comunicare tra loro, esprimendo l’idea che non si è mai troppo lontani o troppo diversi per conoscersi e volersi bene.

Perché, come dice la famosa poetessa, per creare qualcosa di bello come un giardino, non serve poi così tanto: basta la capacità di saper sognare.

Io spero che abbiate voglia di farlo con noi di Lineasette.

SCOPRI IL RIVENDITORE LINEASETTE PIÙ VICINO A TE ADERENTE ALLA PROMOZIONE